SUV o Crossover? Le proposte targate Volkswagen

SUV o Crossover? Le proposte targate Volkswagen

Siete appassionati del mondo di SUV e crossover, ma volete comunque cambiare la vostra idea di mobilità, cercando di abbracciare il mondo della mobilità green e sostenibile?

Volkswagen propone, nella sua area del catalogo dedicata a questi segmenti, dei modelli ibridi, con cui cercare il miglior compromesso tra combustibile ed elettrico.

Le auto ibride, infatti, possiedono due motori: un classico motore a combustibile e un moderno motore elettrico, i quali possono alternarsi e lavorare insieme per raggiungere grandi obiettivi di prestazioni, scarse emissioni e bassi consumi.

Vediamo insieme alcuni modelli.

Tiguan si rinnova, anche nel motore: Nuova Tiguan eHybrid

La gamma Tiguan ha sempre riscosso un grande successo di pubblico.

Si tratta di un’auto molto comoda, spaziosa, adatta non solo alla città, ma anche e soprattutto ai lunghi tragitti, in cui diventa una compagna davvero insostituibile.

Queste caratteristiche non vengono meno nel caso di Nuova Tiguan eHybrid, la quale presenta un motore ibrido di tipo plug-in, con il quale non solo i due motori lavorano insieme, ma dove è addirittura possibile muoversi in modalità semplicemente elettrica, con un’autonomia di circa 50 km (senza alcuna emissione, ovviamente).

Non solo consumi e risparmi, infatti i due motori riescono a sprigionare anche una potenza notevole: 115 CV per il motore elettrico e 150 CV per il motore a benzina fanno sì che il risultato finale sia un motore in grado di dar vita a 255 CV, per raggiungere i 100 km/h in meno di 8 secondi.

E a proposito di elettrico, non dimenticate che potete ricaricare il motore elettrico non solo attraverso le colonnine poste su strada, ma anche attraverso la classica presa elettrica del vostro box, senza bisogno di lavori aggiuntivi.

Ibrida e top di gamma: l’ammiraglia Touareg eHybrid

La regina assoluta di questo segmento è Touareg, auto diventata una vera icona nel corso degli anni, protagonista dei viaggi di molti nei luoghi più impervi.

Questo grazie alla sua grande adattabilità e versatilità, che la rendono un’auto adatta a ogni terreno, senza sacrificare il comfort di cui è una grande rappresentante.

La presenza di una variante ibrida non può che essere accolta con grande piacere, a dimostrazione di come la sostenibilità sia un valore a cui non si può rinunciare nel nuovo decennio che avanza.

Parlare di Touareg eHybrid significa non solo parlare di potenza e autonomia (con anche qui circa 50 km di autonomia elettrica), ma anche dei sistemi che gestiscono l’automobile: basti pensare che, utilizzando il sistema di navigazione, Touareg eHybrid è in grado, da sé, di gestire al meglio il rapporto tra elettrico e benzina, adattandolo al nostro percorso così da vivere la nostra esperienza di guida al meglio fino all’arrivo.

Ciò significa che i nostri consumi e le nostre prestazioni saranno adattate non solo al singolo istante, ma anche al percorso nel suo complesso.

Benvenuti nel futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *