Budgeting aziendale: la guida completa

Budgeting aziendale: la guida completa

Budget, molti tremano al solo pensiero. Eppure si tratta di un qualcosa di necessario per un’azienda e che permette di gestire al meglio il proprio lavoro, le proprie entrate, i costi ecc.

In questa nostra guida di oggi cerchiamo di conoscere meglio il budget e di capire cosa significa e senza sentirsi in ansia anche solo al nominare questa parola.

Spesso anche solo parlare di budget fa entrare in stato di allarme imprese intere, ma oggi siamo qui per darti una mano ad affrontare questo argomento senza farti prendere dal panico. Buona lettura.

Budget per le aziende spiegato in parole semplici

Prima di tutto capiamo cos’è il budget, si tratta di una previsione dei piani futuri dell’azienda e devono essere fatti nel modo più accurato possibile. Il budget è un documento amministrativo chiaro, dettagliato e preventivo grazie al quale una azienda mette nero su bianco le operazioni di gestione da attuare per arrivare agli obiettivi.

Anche l’obiettivo deve essere esplicitato e descritto in modo chiaro per avere un documento di budget completo. Esplicitare chiaramente gli obiettivi aiuterà a guidare la gestione della tua impresa e del budget stesso in maniera adeguata.

In genere quando il budget viene redatto, si riferisce all’anno seguente a quello in cui viene elaborato, e comunemente viene completato tra i mesi di settembre e dicembre.

Sono sempre più gli imprenditori che si stanno avvicinando all’importanza di fare il budget per non solo per mettere in chiaro quali sono gli obiettivi aziendali, ma anche per utilizzare al meglio le risorse dell’impresa.

Un budget consente di gestire al meglio le risorse economiche e di prevedere, per quanto possibile, anche diverse variabili. In questo modo si riescono a gestire al meglio anche le possibili situazioni di crisi.

Un budget ben fatto aiuta anche a riflettere sulla gestione dell’impresa e a valutare i risultati preventivati. Per questa ragione il budget è un documento fondamentale per una buona organizzazione aziendale.

Vediamo ora di capire meglio di cosa si tratta e di parlare anche di quali sono i passaggi fondamentali da seguire per redigere un buon documento di budget per la tua azienda. Continua a leggere.

I passi fondamentali

I passi da seguire per un buon budget sono:

  • Pianificazione;
  • Previsione;
  • Verifica.

Pianificare è fondamentale per gestire per quanto possibile le incertezze e per lavorare al meglio anche in caso di imprevisti. Per controllare il budget è utile confrontare i dati preventivi con quelli che sono i dati a consuntivo.

Per la tua impresa il budget è indispensabile anche perché il lavoro si fa sempre più competitivo e qualsiasi settore ha i suoi momenti di crisi. Anche se va tutto perfettamente e il tuo settore non ha problemi, il budget è importante per gestire al meglio le risorse.

Vediamo ora di conoscere anche i diversi tipi di budget. Continua a leggere i paragrafi che seguono per capire le caratteristiche dei diversi tipi di budget.

Budget operativo, budget finanziario e budget investimenti

Un budget operativo evidenzia e studia le più importanti aree operative dell’azienda quindi:

  • Costi;
  • Ricavi.

I costi per sono quelli per le materie prime, la manodopera, di distribuzione, commerciali, per il marketing e la pubblicità ecc. Un budget finanziario è conosciuto anche con il nome budget di cassa e si occupa di riepilogare quelle che sono le previsioni delle uscite e delle entrate.

Infine vediamo insieme il budget investimenti. Il budget investimenti parla di quelli che sono i programmati e fondamentali per l’azienda. Ma come si prepara un budget? Vediamolo insieme.

Preparare un budget

Per preparare un budget è importante pensare a quali sono le vie da seguire e anche quelli che sono gli obiettivi da raggiungere. Per capire come orientarsi è importante anche imparare a farsi le giuste domande come ad esempio:

  • In che situazione si trova l’azienda?;
  • Ci sono delle difficoltà e se sì quali sono?;
  • In che modo si possono superare i problemi e quali risorse ci sono?;
  • Quali sono gli obiettivi annuali?;
  • Come e con quali investimenti si possono raggiungere gli obiettivi?;
  • La tua struttura ti consente di raggiungere gli obiettivi prefissati?;
  • E tante altre domande.

Quelle che ti abbiamo elencato sono le domande fondamentali per un buon budget, ma è possibile avere altre questioni da porsi. Prima di iniziare è importante fare la stima dei ricavi analizzando il mercato, i prezzi dei prodotti e le quantità necessarie da produrre.

Una volta fatta la stima dei ricavi, si continua con quella dei costi ed ecco fatto. Non si tratta di nulla di impossibile, basta conoscere la propria azienda e descriverla letteralmente con stime e numeri.

Puoi fare il budget periodicamente per tenere sotto controllo la tua azienda e per riuscire a gestire anche gli eventuali imprevisti. È importante redigere un budget dettagliato anche per difendersi dalle possibili variazioni del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *