5 motivi per scegliere l’usato al posto del nuovo

5 motivi per scegliere l’usato al posto del nuovo

Una delle domande che spesso ci poniamo al momento in cui dobbiamo comprare una vettura, è quella se convenga puntare su un’auto usata oppure su una nuova.

Vi sono diversi aspetti che chiaramente differenziano le due tipologie di scelta, ma se a primo impatto potremmo pensare che scegliere un’auto nuova sia sempre la scelta giusta, con un ragionamento più approfondito possiamo facilmente capire perché non sempre le cose stiano effettivamente così.

5 motivi per cui scegliere un’auto usata

Andiamo a vedere  nel dettaglio quali sono le 5 ragioni per cui sarebbe una scelta migliore puntare autoveicoli usati:

  • Prezzo: in assoluto il primo aspetto su cui focalizzare l’attenzione è quello del costo. Possiamo acquistare un’auto usata a cifre decisamente più basse rispetto a quelle richieste da una vettura nuova, quindi senza indebitarsi e trovarsi con decine di rate da pagare. In molti casi le vetture che si comprano a prezzi decisamente interessanti non sono poi inferiori a quelle nuove. Questo per effetto di quella che è la svalutazione delle auto nuove (aspetto che vedremo tra poco). Spesso si considera erroneamente l’usato come prodotto scadente, ma in realtà le cose non stanno così, perché non è cosa difficile trovare un’auto usata in perfette condizioni e a costi decisamente più interessanti, sopratutto quando l’usato è offerto direttamente dalla casa madre.
  • Ricerca della vettura: la facilità con cui ad oggi è possibile trovare l’auto che fa per noi è eccezionale. Attraverso i portali web dedicati si potrà impostare una ricerca dettagliata del tipo di vettura di cui abbiamo bisogno. Questo ci permette di arrivare molto rapidamente alla conclusione delle operazioni di ricerca senza passaggi e intermediari, potendo anche scegliere se acquistare l’auto usata in un concessionario indipendente o presso una concessionaria affiliata ad un grande marchio.
  • Risparmio delle spese accessorie: altro aspetto che riguarda sempre il lato economico è quello del risparmio che si ha in merito a tasse e assicurazione. Trattandosi di un mezzo più datato e di valore inferiore rispetto ad un’auto nuova, si pagheranno meno spese di quanto accadrebbe invece se acquistassimo un veicolo nuovo.
  • Valore della vettura: in questo caso non si parla del costo effettivo della vettura ma della sua svalutazione. Quando si acquista una vettura nuova, dovremo essere consci del fatto che appena uscita dal concessionario avrà già perso il 22% di IVA che abbiamo pagato. Non è però soltanto questa l’unica questione: la svalutazione del veicolo nel primo biennio è altissima. Questo aspetto non interessa un’auto usata se non in maniera marginale, in quanto il suo valore di mercato è chiaramente più basso e di conseguenza la discesa del suo valore di mercato sarà molto più lenta.

Garanzia e finanziamenti: uno degli aspetti che negli ultimi anni ha spinto sempre di più la vendita delle auto usate, è il fatto che tale tipologia di vettura ha oggi due vantaggi che prima erano ad esclusivo appannaggio delle auto nuove: la garanzia e il finanziamento. Vi sono infatti molti concessionari che, tra le proposte che presentano alla clientela, inseriscono la possibilità di accedere ad un finanziamento per acquisto dell’auto usata e anche più anni di garanzia sulla vettura. In questo modo si avrà la possibilità di intervenire su eventuali guasti senza spendere ulteriore denaro. L’aspetto interessante di questa opzione è il fatto che la garanzia viene data su praticamente tutto il parco auto offerto da concessionari di una certa reputazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *